La pianificazione del banchetto nuziale, si sa, è una cosa laboriosa, in quanto implica la scelta non solo delle pietanze del menù ma anche di tutti quei dettagli necessari a rendere il tutto esclusivo.  Se per il giorno delle vostre nozze state pensando ad un menù a base di carne, oggi vi daremo delle tips per ottenere la formula vincente di un banchetto perfetto.

First step: gli antipasti

I dettami indicano che una volta giunti alla location al termine della cerimonia nuziale, gli sposi diano inizio al ricevimento con un grande brindisi con i propri cari in trepidante attesa di questo tanto agognato momento: dopo aver eseguito la procedura di rito con tanto di bollicine gli invitati possono dirigersi quindi al buffet e iniziare a degustare gli antipasti.

Gli antipasti per un banchetto a base di carne possono essere strutturati con una serie di degustazioni finger food, come ad esempio dei mini hamburger di Chianina, rustici di pasta sfoglia ripieni di melanzane e pancetta o quelli classici con cuore di ricotta e carne, polpettine al cucchiaio da intingere in una salsa di ragù, al pistacchio o allo yogurt.

Chi desidera coccolare gli invitati con una specialità amata da tutti, può inserire anche dei mini panini con porchetta all’interno delle varie degustazioni finger food.
Tra le pietanze previste solitamente negli antipasti ci saranno poi selezioni di formaggi e salumi, immancabili.

Se vi piace essere impeccabili curando ogni minimo dettaglio, potreste inserire degli show cooking di arrosticini, spiedini, salsicce con uno dei nostri chef che esegue al momento la cottura a seconda del gusto degli invitati.

Non dovrà certamente mancare un ricco corner di panetteria ben decorato con barattoli e fiori en pendant con quelli che sceglierete per il vostro bouquet di fiori; con crostini, varie tipologie di pane e sfogliatine per accompagnare le singole pietanze.

Le portate principali del banchetto

Dopo aver familiarizzato con l’ambiente e aver assaporato la prima parte delle leccornie con i vari aperitivi e antipasti, i vostri ospiti, avvalendosi dell’ausilio dei segnaposti che avete scelto per loro o del tableau de mariage, pian piano prenderanno posto a sedere ai tavoli. Parliamo tuttavia delle portate principali, ovviamente a base di carne, iniziando dai primi: se deciderete di offrire due primi piatti potrete optare ad esempio con una porzione a base di pasta fresca, come i gustosi cappelletti o tortellini, pappardelle al ragù di cinghiale o delle deliziose lasagne; e un risotto, alla salsiccia, al radicchio con pancetta e caciocavallo, oppure alla zucca con speck e provola.

Per quanto riguarda i secondi invece, la nostra gastronomia offre ampia selezione di piatti gustosi adatti ad un ricevimento esclusivo come quello delle nozze. Avete pensato a un buon brasato al Barolo? Questo vino piemontese D.O.C con corpo ma ben strutturato delizia i sensi degli appassionati dell’enogastronomia ma riesce a conferire alle carni un sapore unico. Tra i secondi potrete scegliere anche tra le gustose polpette al vino, oppure optare per gli arrosti, come del tenerissimo entrecôte, il beef, la picanha o una fiorentina, una vera chicca per gli amanti della vera bistecca.

Le note delicate del vino per deliziare il palato

Dei piatti a base di carne certamente vorranno un’accurata selezione di vini, dalle bolline dell’aperitivo a quelli strutturati per le portate principali. Dopo aver degustato del buon prosecco per l’aperitivo e del vino con una struttura leggera per le prime portate del banchetto, si passerà quindi a quelli per le portate secondarie e in particolar modo per i piatti a base di carne.

È bene ricordare che il corpo del vino che accompagna le pietanze deve essere proporzionale alla struttura del piatto e, tuttavia, un piatto elaborato e che necessita di una lunga cottura, come accade spesso per quelli a base di carne, va accostato a un vino strutturato e invecchiato. Diversamente accade con un piatto leggero e delicato, che va pertanto abbinato a un vino leggero e con tannini morbidi.
Il contrasto è un ottimo espediente per esaltare i sapori, per questo motivo se opterete per bistecche sarà un’ottima scelta quella di vini rossi fruttati, con un buon corpo e profumati.

Se amate il mondo dei vini e desiderate coinvolgere anche i vostri ospiti nella vostra grande passione, potete rendere omaggio ai vostri cari regalando un vino che vi piace particolarmente come bomboniera di matrimonio; sarà un buon modo per condividere con loro la vostra passione per l’enogastronomia e per lasciare un ottimo ricordo di questo giorno speciale anche dopo le nozze.