Avete scelto un abito da sposa invernale e siete da sempre amanti del romantico clima che si respira in questo periodo tra aria frizzantina e prime coltri bianche? Se siete anche voi una di quelle coppie che hanno deciso di spedire le partecipazioni di matrimonio da dicembre a marzo allora questo è l’articolo che fa per voi: parleremo di menù di nozze e come strutturalo al meglio per rendere onore alla fredda stagione invernale.

1. Mai rinunciare al cockail di benvenuto

Dopo aver pronunciato le fatidiche frasi d’amore durante la cerimonia, gli invitati giungeranno in location accolti dal classico aperitivo di benvenuto. Se in estate l’obiettivo è quello di rinfrescare con centrifugati e cocktail dissetanti, in inverno l’obiettivo varia leggermente ma è pur sempre fondamentale mantenere il mood del momento ovvero: l’accoglienza. Non c’è ragione di pensare che un prosecco vada servito caldo, piuttosto scegliete se affiancare una serie di prelibatezze calde di stagione come le caldarroste, il vin brulè o le mandorle tostate.

2. I tempi si dilatano, i menù si fanno più corposi

Impossibile pensare ad un menù sontuoso e carico in estate quando l’afa rema contro e l’idea di godersi appieno ogni angolo esterno della location invita ad abbreviare i tempi trascorsi a tavola. In inverno le cose cambiano leggermente: i tempi a tavola profumano di convivialità e di calore per cui si può pensare a menù più strutturati e composti da più portate.

3. Primi piatti che sanno di tradizione

In estate il risotto padroneggia in tutto il suo splendore con accostamenti freschi e insoliti ma in inverno la regina della tavola persino nei menù nuziali è lei: la pasta fatta in casa secondo la più antica tradizione italiana. Scegliete un primo piatto realizzato con pasta ripiena di formaggi: il successo è assicurato!

4. Il confort food che fa bene al cuore

Un’idea originale che può addirittura diventare un secondo primo piatto da proporre nel menù è quella che comprende tutto l’universo delle zuppe e delle vellutate. In inverno rappresentano il cibo del conforto per eccellenza, una coccola per il corpo e per l’anima: divertitevi a trovare il mix di ingredienti perfetti, privilegiando i cereali, i legumi, le verdure di stagione, il pesce e l’immancabile olio aromatizzato che molti usano anche come bomboniera matrimonio originale.

5. Carne o pesce? Parola agli esperti

Sono in molti a pensare che in inverno debba preferirsi la carne al pesce per i menù nuziali, non una semplice carne ma una selezione di carni rosse preferibilmente di cacciagione o selvaggina. Il motivo deriva dal fatto che nei mesi da gennaio a marzo le carni della caccia invernale hanno raggiunto il miglior punto di frollatura e quindi risultano essere particolarmente pregiate e adatte alle preparazioni di un banchetto nuziale come brasati, arrosti, e stufati.

6. Le alternative vegetariane che non devono mancare

Un occhio di riguardo agli ospiti vegetariani che, ovviamente, non apprezzeranno la prevalenza di carne nella composizione del vostro menù. Per loro potrebbero essere perfetti una crespella di funghi, uno spezzatino di seitan, una Tarte tatin di cipolle rosse di Tropea e un ricco tagliere di formaggi con miele e confetture. Potete usare le mini size delle confetture come idee per i segnaposto di matrimonio.

7. Sweet  corner

L’immancabile buffet di dolci si trasformerà d’inverno in un momento di vera dolcezza. Le crostate di frutta estiva lasceranno il posto alle preparazioni più cariche e goduriose come mousse, profiteroles, fontane di cioccolata e dolci a base di pasta di reale.

8. Winter wedding cake

Bella e scenografica, la torta nuziale perfetta per la stagione invernale si presenta in tutta la sua imponenza, con colori che ricordano la stagione e con decorazioni talvolta a tema e altre volte ispirate ai bouquet di fiori invernali. Che si tratti di naked cake o di torte scultoree a più piani poco importa: il colore che farà da sfondo sarà sicuramente il bianco che rimanda al candore della neve.

9. I corner extra

Per il buffet di antipasti e quello di dolci, potranno essere inseriti una serie di corner scelti accuratamente in base alla stagione invernale:

  • l’angolo del fritto vi regalerà delle calde prelibatezze in pastella (dalle verdure al pesce);
  • l’angolo delle crêpes può essere organizzato sia per gli antipasti che per lo sweet table, con crespelle francesi dolci e salate;
  • l’angolo degli infusi e della cioccolata calda può sostituire quello dei cocktail estivi nel post serata;
  • il carretto di muffin, croissant e cupcake può invece prendere il posto del tradizionale carretto dei gelati.

10. Un occhio di riguardo al beverage

Prestate attenzione alla carta dei vini stabilita in base alla composizione del vostro menù. Se avete selezionato un menù prevalentemente di carne, i vini rossi la faranno da padrona. Nella stagione fredda, potete concedervi qualcosa di più corposo e fermo; per il taglio torta, invece, non potranno mancare le bollicine, lo spumante dolce, i passiti o i vini liquorosi.

Impossibile non pensare anche all’angolo dei liquori con una varietà importante di grappe, whisky, rum e cognac. E se deciderete di dare la giusta importanza a questa selezione, potete ipotizzare una bomboniera matrimonio che richiami proprio questo genere come il kit di degustazione liquori o una bottiglia pregiata da assaporare nelle fredde serate invernali.

Venite a trovarci per scoprire insieme le nostre proposte, per un menù di nozze impeccabile!

Fissa un appuntamento