Non è detto che dobbiate rinunciare alla classica torta nuziale, però perchè non allestire anche uno sweet table vicino al tavolo delle bomboniere di matrimonio?
In tal caso sarà facile sostituire i classici bignè con dei mini-dessert variegati come i fiori del vostro bouquet da sposa. I cake pops sono mini palline con lo stecco, che possono essere anche dei colori più sgargianti e che sedurranno i vostri invitati.

Dimensioni mini?

I cake pops nascono come bocconcini quindi hanno una dimensione piccola: sembrano dei piccoli dolcetti, come la pasticceria mignon e sono serviti su uno stecco di legno o di plastica, proprio per poterli afferrare e mangiarli “in un sol boccone”! Essendo di una forma molto suggestiva, possono essere un elemento decorativo anche come centrotavola, in questo modo diventano un addobbo commestibile da disporre in mezzo al tavolo come un bouquet di fiori.

Di cosa sono fatti?

I cake pops raramente possono essere salati, ma più spesso sono piccoli dessert creati con una pallina di impasto di torta cotta o pezzetti di dolci mescolati e tenuti assieme da marmellata, zucchero, miele o gelatina, su cui si adagia una sorta di glassa che li rende coloratissimi. Molto spesso possono essere arricchiti con pasta di zucchero o decorazioni dolciarie.

Storia dei cake pops

I cake pops sono nati in America. È probabilmente difficile stabilire l’esatta origine di queste balls (palline), però l’idea deve essere stata quella di “riciclare” i resti di prodotti da pasticceria che non venivano usati. A rendere popolari le palline fu proprio l’idea originale di conficcarle negli stecchini, rendendoli di fatto anche molto pratici e ideali anche come street food da passeggio. Questi simpatici (e deliziosi) “dolci da stecchino” li vedrete ovunque nelle vetrine delle pasticcerie di tutti gli Stati Uniti, inoltre sono diventati irrinunciabili negli eventi importanti e nei matrimoni. In Europa non sono ancora famosissimi, ma sono di certo l’idea che stavate cercando per stupire i vostri ospiti.

Quando e dove utilizzare i cake pops

Grazie al fatto che possono essere sia salati che dolci, i cake pops sono di certo molto versatili. Potete utilizzarli come squisiti segnaposto di matrimonio fai da te, soprattutto se scegliete l’opzione salata e volete lasciare ad ogni ospite una sorpresa come antipasto, magari corredata da un pensiero scritto; in tal caso potete disporli in corrispondenza di ciascun posto a sedere. Per la presentazione, bastano dei grandi bicchieri colorati o dei piccoli vasetti ripieni di sabbia, dove si potranno facilmente infilzare gli stecchi che reggono i cake pops. Nel caso ne vogliate tanti e li desideriate come centrotavola salati o li preferiate in un buffet di dolci al termine della cerimonia, potete invece usare grandi piatti da presentazione, con i cake pops adagiati e gli stecchini che si ergono verso l’alto, o attraverso l’utilizzo di vasi di medie dimensioni.

Un’idea davvero squisita e originale che piacerà ai vostri invitati sia grandi che piccini. Per quale motivo rinunciare a questa opzione e creare un corner apposito abbinato al tavolo dei dolci?

Le mille tonalità pastello di questi dolcetti vi possono ispirare anche per le partecipazioni di matrimonio, specialmente se le celebrazioni avranno luogo in primavera-estate. Gli accostamenti cromatici in questione possono essere un’ampia fonte di idee che include vari campi: dalle decorazioni floreali degli spazi alla mise en place, passando dai segnaposto matrimonio.

L’importante, come sempre, è rispettare la coerenza dello stile.